AlteregoFiere.com
scrica in pdf pdf

ANTONIO MOTTA - Maestro dei profumi

Siamo gocce d'amore nell'oceano.
A tratti sciupate nel vento e nell'acqua balena,
nei ticchettii lamierati,
stesi al sole ad asciugare,
negli occhi dei pesci e dei temporali,
sulla pelle umida ad accarezzare,
lungo le foglie del mais
sulle aquile del pais
nella foga dell'urlo del rais.


Siamo gocce d'amore nell'oceano.

Gocce d'amore
e nulla più
d'una lagrima
scampata alla tristezza.


Gocce d'amore,
se ce n'è,
d'essenza.

Info

al.garbgiardino@gmail.com

Tel. 333.7366731

BIOGRAFIA

Dicono di Antonio che è il più grande esperto di discipline "umorali" applicate all'agricoltura.
Di fatto in azienda si producono semi e piante che implicano lo studio, l'analisi e la realizzazione pratica del Qi (chi-KI) attraverso una disciplina complessa che potremmo intendere più ampia del feng shui.
Un sistema di"architettura" umorale in grado intervenire sulla progettazione "globale" dello spazio agricolo inteso come sistema caotico.
Sistema complesso e capace di interagire ed interessarsi alla natura di chi ne usufruisce o potrà usufruirne.
Disposizione, colori, forme, profumi, consociazioni, abbinamenti, strutture divengono un tutto armonico ed equilibrato per le funzioni che dovranno assolvere soprattutto per quel tipo di "medicina olistica" e-o alimentazione che si rifanno alle discipline umorali (prime fra tutte feng shui, mtc, ayurveda, macrobiotica).
La selezione e la composizione dei semi rappresentano la porta di ingresso, l'elemento fondante utile ad un architettura "energetica" ed "umana" (passatemi i termini impropri).

Dal punto di vista strettamente agronomico-produttivo e di risparmio di risorse nel contenimento di malattie e di "rispetto" della terra i risultati positivi sono chiari ed evidenti.
Forse la curiosità più vistosa per un occhio occidentale è l'utilizzo dei profumi (oli essenziali tra i primi) una sorta di aromaterapia per l ambiente e le piante.
Negli ultimi tempi Antonio si è concentrato sulla didattica e sulla divulgazione dei principi basilari della disciplina anche attraverso le performance artistiche ed i laboratori ludici.

IL LIBERO CONTADINO E' NATURALE

quando rispetta le preferenze delle piante che pianta, trapianta , semina o meglio: che accoglie nella loro spontaneità, e solo se loro qualche volta le piante lo apprezzano/ringraziano. ..........Tutte le piante hanno una loro spiccata personalità, che bisogna conoscere e rispettare prima di coltivare, ed inoltre si deve conoscere profondamente il luogo in cui si coltiva (cielo e terra, vita e cicli, uomo e pianta, profumi e ...). ..............."dunque, il libero contadino è naturale QUANDO deve/può fare una cosa che solo lui stesso può fare, ovvero: Coltivare se stesso!

Questo è un atto unico, essenziale ed irripetibile che precede la coltivazione delle piante ed ogni forma di agricoltura, ma forse è un atto unico essenziale per ogni esistere" ......

A.Motta ....


Scarica la riduzione iscrivendoti alla mailinglist del portale AlteregoFiere



Registrati

Coupon Offerte in Fiera | Offerte di Az. Convenzionate
Organizzazione: Alter Ego s.a.s. - V.le Giovanni Pisano 27/c 56123 PISA
Tel 050.551037 Fax 050.551469 Cell 333.3405845 - 347.3801103 - 333.4317972 info@alteregofiere.com
P.I. 01084860509 | PEC alteregofiere@pec.alteregofiere.com
Powered By OLYNET